Gaeta medievale

E’ stata ancora una ennesima truffa  messa a segno con una casa “fantasma” in affitto per l’estate che è stata scoperta dai carabinieri di  Gaeta che hanno denunciato due persone. Al termine di una specifica attività di indagine, i militari della locale Tenenza sono riusciti ad arrivare ad una donna di 40 anni di origini tedesche e ad un uomo di 50 anni di origini marocchine che hanno truffato una donna. Secondo quanto è stato accertato, i due mediante fraudolenta inserzione su un portale internet erano riusciti a farsi accreditare dalla vittima su una carta prepagata la somma di 1.720 euro quale corrispettivo per l’affitto estivo di una casa vacanza ubicata in Gaeta, che di fatto si rivelava essere inesistente. Una volta smascherati, per l’uomo e la donna alla fine è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui