Donna di 46 affidata ai servizi sociali a Santi Cosma e Damiano

Carabinieri

Una donna di 46 anni di Santi Cosma e Damiano è stata affidata ai servizi sociali per l’affidamento in prova con una notifica della ordinanza della misura di sicurezza eseguita dai Carabinieri della stazione locale. Le accuse contestate alla donna sono di ricettazione e trasferimento fraudolento di valori. La misura avrà durata di due anni, sei mesi e 19 giorni e il provvedimento è stato emesso dal tribunale di sorveglianza di Napoli

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *