banner 728x90

Domenica 18 novembre dalle ore 09,00 alle 13,00 presso il boschetto di Nuova Florida, quattro associazioni “RIVALUTIAMO MARINA DI ARDEA – ASSORIDER – SPORT & LEGALITA’ – ECOMUSEO LAZIO VIRGINIANO” organizzano una giornata alla riscoperta dei giochi di una volta. Il 20 novembre 2018 ricorre l’anniversario della convenzione internazionale sui diritti dell’Infanzia che sottolinea il diritto fondamentale di tutti gli esseri umani di giocare, divertirsi e dedicarsi alle attività ludiche e ricreative. La 1^ edizione dell’evento “Ardea in Gioco” tenterà di rievocare i Giochi di una volta, alla riscoperta della propria storia, delle proprie origini e del senso di appartenenza. Se prendiamo in considerazione il primo dopoguerra, negli anni cinquanta-sessanta con un Italia tutta da ricostruire, i bambini si costruivano da soli i loro giochi con i pochi materiali a disposizione. Ardea, come del resto in tanti paesi, esisteva un’economia legata quasi esclusivamente all’agricoltura e come in tutte le società povere, la fantasia diventava la materia primaria. I giochi si facevano prevalentemente per strada o nei tanti spazi che la natura concedeva, c’era il piacere di fare parte di un gruppo, di mettersi alla prova riuscendo a superare le difficoltà. Il gioco da sempre ha pertanto stimolato l’inventiva, la curiosità, la manualità e l’ingegno del bambino, che con il gioco, ha cercato di adattarsi alla società degli adulti, Molti giochi hanno un fondo comune di tradizione, in quanto l’uno ha imparato dall’altro e spostandosi di collocazione si sono soltanto modificati e adattati al nuovo ambiente. In giro per l’Europa ad esempio, si possono ritrovare gli stessi giochi, ma con regole cambiate, oggi nonostante i giochi siano prodotti dalle industrie e da una società travolta dalla frenetica tecnologia e multimedialità, è rimasta immutata la medesima voglia di stare insieme, divertirsi, rilassarsi e passare una bella e spensierata giornata in compagnia. Sempre al fine di aggiungere altre considerazioni in merito, si invitano tutti i cittadini del territorio, che hanno memoria dei giochi della loro infanzia, di raccontare le loro esperienze sulla pagina facebook “Ardea in gioco”.
Rino R. Sortino

banner 728x90