Incendio

Nell’azienda Loas di Aprilia nella serata di domenica 9 agosto, è scoppiato un devastante incendio. Sono state lunghe ore di lavoro per i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile che hanno raggiunto l’azienda di recupero rifiuti che si trova nell’area artigianale della città, lungo una traversa di via del Genio Civile, quando è scattato l’allarme intorno alle 20. Massiccio è stato il dispiegamento di uomini e mezzi per avere ragione delle alte fiamme che hanno divorato, da quanto si apprende, carta, vetro e materiale plastico. Le operazioni di spegnimento sono durate fino alla mattina del 10 agosto con i vigili del fuoco che hanno lavorato senza sosta per tutta la notte per spegnere il rogo e bonificare l’area con l’ausilio anche. Ore di lavoro che hanno visto gli uomini del 115 fronteggiare le fiamme e la densa colonna di fumo nero che si è levata in cielo facendo temere subito il peggio. Diversi i fronti contro cui hanno dovuto combattere i vigili del fuoco allo stremo delle forze. Una situazione spaventosa quella che appariva agli occhi una volta entrati lungo la stradina su cui si affaccia la Loas di Aprilia, vigilata dagli agenti della Polizia Locale, mentre le fiamme instancabili divoravano anche parte delle strutture dei capannone. La colonna di fumo nero ha continuato ad alzarsi, anche se di colore già chiaro. Al momento, l’incendio sembra sotto controllo e saranno gli accertamenti da parte dell’Arpa a dire qual è stato l’impatto del violento rogo sull’area. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui