San Felice Circeo

A seguito di alcune segnalazioni,è stata emanata una ordinanza nella quale vine fatto divieto a San Felice Circeo di mendicare e porre in essere qualsiasi forma di accattonaggio, di bivaccare negli spazi pubblici, nei giardini, all’esterno di abitazioni private e degli esercizi pubblici e commerciali e in tutti i luoghi di pubblica frequentazione, e di  avere comportamenti che determinino lo scadimento della qualità urbana, ed è fatto divieto di campeggio libero e di stazionamento di camper al di fuori delle aree attrezzate. Il Comune ha ricordato che alcuni di questi comportamenti determinano anche la violazione della normativa anti-Covid, aumentando il rischio di contagio e mettendo a repentaglio la salute pubblica in un momento in cui attenzione e prevenzione devono essere massime. Ha spiegato il sindaco Giuseppe Schiboni: “Il Comune ha ricevuto segnalazioni circa la presenza di soggetti che richiedono denaro in forma invasiva o molesta, o bivaccano. L’aumento di questi fenomeni ci ha portati a intervenire per mettervi fine, evitando che si arrivi a situazioni potenzialmente pericolose per l’incolumità della gente. Non possiamo accettareche si verifichino questi casi. Abbiamo attivato i servizi sociali ma il primo step è il rispetto delle regole. La gente deve sentirsi sicura e, ricordo, dobbiamo evitare anche tutte le situazioni vietate dalle norme antipandemia.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui