Visita al Cosmari

Una situazione molto importante visto l’andamento della società mista Latinambiente che è finita nelle mani del Tribunale di Latina e che ha determinato delle problematiche sia lavorative e sia anche dell’andamento del servizio. Il Comune di Latina sta facendo la sua parte, ma c’ è bisogno di più. Infatti dopo la conferenza stampa di presentazione della scorsa settimana, per “Latina Differenziamoci”, il progetto promosso dal Consorzio Cosmari con il patrocinio del Comune di Latina, della Provincia di Latina e dei Consorzi di recupero dei materiali, con l’obiettivo di diffondere tra gli alunni del capoluogo la cultura della differenziazione dei rifiuti e soprattutto il concetto, sempre più dimostrato nella pratica quotidiana, che il rifiuto è una vera e propria risorsa. Al progetto che si concluderà con una grande festa nei giardini pubblici, partecipano tredici istituti scolastici di Latina: i docenti incaricati dai diversi istituti ieri pomeriggio hanno partecipato ad un incontro formativo presso gli stabilimenti Cosmari. Alla presenza di appositi formatori dell’istituto Pangea, i docenti hanno raccolto interessanti informazioni propedeutiche ai successivi incontri formativi con gli studenti, che si svolgeranno nei prossimi giorni all’interno delle scuole. Al termine dell’incontro i docenti hanno partecipato anche ad una breve visita agli impianti di recupero e riciclo dei rifiuti. Quindi un primo step operativo per far si che si incomincino le buone pratiche nel settore dell’ambiente coinvolgendo il futuro della società ossia i giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui