Banconota

C’è stata una denuncia per spaccio di banconote false ed il sequestro della somma di 495 euro da parte della Polizia locale a Cisterna che ha posto fine all’azione di una donna di 31 anni di Roma. Nei giorni scorsi una pattuglia impegnata in un servizio di controllo ha fermato una vettura al cui interno c’erano due donne ed un uomo. Dalla verifica delle banche dati in uso alle forze di polizia, è emerso che una delle due donne aveva degli specifici precedenti penali per spendita di banconote false, mentre a carico dell’uomo, un cittadino romeno di 25 anni, c’era una nota da parte della polizia tedesca cvhe lo stava rintracciato. Gli agenti del comando di Corso della Repubblica hanno proceduto a verificare i passaggi dei due presso alcuni supermercati del luogo accertando che in alcuni di questi la donna aveva tentato di spendere una banconota da 100 euro ben contraffatta.e solo grazie all’avvedutezza delle cassiere i tentativi sono risultati vani; ma in due supermercati la 31enne era riuscita a piazzare le banconote false ottenendo il resto dell’esigua spesa effettuata. Dopo essere stati contattati dalla polizia locale, i responsabili dei supermercati hanno riconosciuto la giovane fermata come quella che poco prima aveva tentato, ed in alcuni casi era riuscita, di spendere le banconote false. Per questo è stata denunciata e la somma di 495 euro, che aveva nella sua disponibilità, è stata sequestrata quale provento dei reati di spendita di banconote false. Alla 31enne è stato notificato un provvedimento di allontanamento con foglio di via obbligatorio dal Comune di Cisterna emesso dall’autorità locale di Pubblica Sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui