Armi

I carabinieri continuano a controllare le persone per la detenzione delle armi nella provincia di Latina e nella giornata del 23 giugno c’è stata la denuncia di un uomo di 75 anni di Pontinia. I servizi sono stati disposti dal comandante provinciale, il colonnello Lorenzo D’Aloia, come viene spiegato dall’Arma, “a seguito della recrudescenza dei fenomeni delittuosi verificatisi recentemente in ambito nazionale, nei quali è stata accertata la consumazione di gravi reati contro la persona mediante l’uso di armi da fuoco anche legalmente detenute”. Nel corso di un controllo presso l’abitazione del 75enne, i carabinieri hanno trovato incustoditi in casa tre dei sette fucili dall’uomo legalmente detenuti. I fucili, insieme a 100 cartucce calibro 12, sono stati ritirati in via cautelativa; per l’anziano è scattata la denuncia per omessa custodia di armi: “Le attività di specifico monitoraggio, volte all’osservanza delle norme previste dal Tulps proseguiranno nei prossimi giorni su tutto il territorio provinciale”.    

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui