Cimitero

Un uomo di 33 anni di Priverno, in preda ad uno scatto d’ira, ha danneggiato la tomba del padre sepolto al cimitero comunale di Priverno dove sono dovuti giungere i carabinieri che lo hanno denunciato, ma l’uomo poi si è reso irreperibile. Secondo quanto è stato ricostruito dai militari della locale stazione, il 33enne si è servito di un accetta per danneggiare la tomba ove era custodita la salma del proprio padre. Al termine dell’attività investigativa, i carabinieri hanno denunciato in stato di irreperibilità l’uomo per il reato di “vilipendio delle tombe”. L’accetta è stata posta sotto sequestro. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui