Denunciato 30enne di Aprilia a Tarvisio perché giurava con un’auto con targa “fai da te”

Jeep

Un 30enne originario  di Aprilia che si trovava a Tarvisio il giorno di Pasqua stava guidando la sua Jeep Renegade con una targa fatta in proprio, ma i Carabinieri lo hanno fermato e denunciato per uso di atto falso. L’uomo stava tranquillamente guidando il fuoristrada per le strade di Tarvisio quando è stato bloccato dai militari dell’Arma. I Carabinieri, nel corso del controllo, hanno accertato che la vettura aveva una targa di prova riprodotta dallo stesso automobilista, attaccata sull’auto con del nastro adesivo. Nonostante la targa abbia una natura di certificazione amministrativa e non di atto pubblico e nonostante quella manufatta dal trentenne riportasse i numeri corrispondenti a quelli della Jeep, l’uomo è stato multato e denunciato dai Carabinieri del nucleo radiomobile in stato di libertà per l’ipotesi di reato di uso di atto falso. La targa fatta in casa è stata invece sottoposto a sequestro.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *