Carabinieri

Due giovani romani hanno commesso in trasferta un reato: la mattina del 20 ottobre scorso avevano portato via dall’interno di un’auto parcheggiata vicino al cimitero di Maenza, un borsello contenente documenti e la somma di mille euro in contanti e poi  si erano dileguati facendo perdere le proprie tracce. Ma dopo un’attività investigativa i Carabinieri della stazione locale sono riusciti a identificarli e denunciarli. Si tratta di due uomini della provincia di Roma: un 24enne di Palestrina residente a Zagarolo e un 30enne di Guidonia Montecelio ed entrambi sono stati denunciati per il reato di furto aggravato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui