Specchietto

I carabinieri della stazione di Terracina,, insieme ai colleghi dell’aliquota radiomobile della compagnia, hanno individuato e denunciato due persone responsabili di aver messo in atto la famosa truffa dello specchietto. Dopo diverse segnalazioni che sono pervenute alla centrale operativa del 112, sono state attivate le indagini su tutto il territorio che hanno consentito di porre fine a una lunga serie di episodi di truffa verificatisi a Terracina.  I denunciati sono un 24enne di Catania e un 32enne della provincia di Siracusa, entrambi domiciliati nel comune di Ardea. Come è stato accertato dai militari, i due uomini, con artifici e raggiri, avevano simulato in due distinti sinistri stradali la rottura dello specchieto retrovisore della loro auto, tentando di farsi consegnare dagli ignari automobilisti bloccati sulla strada una somma di denaro a titolo di risarcimento del danno.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui