Volante Polizia
Volante Polizia

Nella mattinata odierna sono giunte al 113 segnalazioni sulla presenza di tre furgoni, che dopo essersi fermati su una piazzola di sosta nei pressi di Castel romano, percorrevano la SR 148 Pontina, in direzione Latina.

In particolare una persona riferiva di un presunto scambio di materiali avvenuto durante la sosta.
Immediatamente sono state allertate tutte le pattuglie presenti sul territorio e all’altezza di Borgo Piave è stato istituito un posto di blocco.

Dopo aver intercettato i tre furgoni, del tipo Iveco, personale della Squadra Volante e della Sezione della Polizia stradale di Latina li hanno fermati con a bordo quattro persone di nazionalità rumena.
I veicoli, pieni di rifiuti ferrosi e pericolosi, sono stati condotti in Questura e sottoposti ad una meticolosa perquisizione all’esito della quale non sono state rinvenute armi.

Il materiale, quantificato in circa 30 quintali, è stato sequestrato ed affidato in custodia alla Ditta Rotamfer, per i successivi adempimenti.
I cinque, di nazionalità rumena, domiciliati a Roma, con precedenti specifici, sono stati denunciati in concorso per traffico illecito di rifiuti pericolosi, ex artt. 256 e 260 Dlgs 152 /2006.

Uno dei cinque è stato altresì denunciato per guida senza patente.
I veicoli sono stati sottoposti a sequestro.
Alle cinque persone è stato inoltre notificato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per cinque anni nel Comune di Latina. Ma questo non fermerà i trafficanti di rame, che viene chiamato l’oro rosso per le qualità intrinseche del metallo che viene usato soprattutto per i cavi elettrici in quanto ottimo conduttore di elettricità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui