Soldi

Una donna si è fatta ccreditare del denaro desinato ad un’altra persona ma è stata scoperta e denunciata. Sono stati i carabinieri della stazione di Itri, a conclusione di una specifica attività di indagine a deferire in stato di libertà per il reato di truffa una 40enne della provincia di Caserta che si era fatta accreditare indebitamente sulla propria carta prepagata, previa modifica fraudolenta del codice Iban, l’importo di 4.293 euro che spettavano in realtà  ad un  66enne, come corrispettivo di un lavoro svolto per una società.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui