Comando Carabinieri a Latina

C’è stata la prematura scomparsa dellì’appuntato scelto con qualifica speciale Alessandro Cosmo, addetto al Nucleo Informativo del comando provinciale di Latina. Il militare che il 3 gennaio aveva compiuto 53 anni, come hanno fatto sapere dal comando generale con una nota, si è spento nelle scorse “a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus”, presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Profondo cordoglio è stato espresso dal comandante generale Giovanni Nistri e da tutta l’Arma. Il militare, entrato nei carabinieri nel 1988, al termine della formazione militare presso la Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias, aveva prestato servizio per i primi quindici anni alla Stazione di Latina, per poi essere destinato al Nucleo Informativo del comando provinciale. Ha delineato la sua figura di carabiniere il comando generale: “Una vita dedicata al dovere, all’Istituzione e soprattutto ai cittadini. Un solido punto di riferimento per i colleghi ed i cittadini che silenziosamente e proficuamente ha servito quotidianamente lo Stato. L’Arma dei carabinieri si unisce compatta al dolore della moglie, dei figli di 27, 24 e 12 anni e di quanti, amici e colleghi, che ne piangono la perdita. Il suo ricordo resterà vivo nella memoria di tutti i carabinieri e di coloro che l’hanno conosciuto”. Le parole del ministro della Difesa Lorenzo Guerini espresse in una nota: “Cordoglio e vicinanza alla famiglia” di Alessandro Cosmo, “un valoroso carabiniere che ha dedicato la sua vita al servizio delle Istituzioni e dei cittadini. Il Governo e tutta la famiglia della Difesa si stringono all’Arma dei Carabinieri che oggi piange la scomparsa di un servitore dello Stato. Un plauso a tutti gli uomini e donne dei carabinieri, delle forze armate e forze dell’ordine impegnati silenziosamente, in Italia e all’estero, al servizio del Paese in un momento delicato a causa dell’emergenza sanitaria”. Sentimenti di cordoglio sono stati espressi anche dal sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo: “Una notizia dolorosa per tutta la Difesa. Mi unisco al dolore dell’Arma dei carabinieri che oggi piange un altro suo uomo. Stringo in un forte abbraccio la moglie e i figli dell’appuntato scelto qualifica speciale Alessandro Cosmo, prematuramente scomparso. La più profonda riconoscenza giunga a tutti i carabinieri d’Italia per il grande lavoro che stanno svolgendo al servizio del Paese e dell’intera comunità. In questo momento di profonda commozione, ringrazio tutti gli uomini e le donne delle Forze armate che continuano a svolgere i propri compiti con generosità e altruismo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui