Dal 1 luglio del 2005 in Italia la leva diventa volontaria

Bersaglieri

Il primo luglio del 2005 viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 30 giugno 2005, n.115 che pone fine in Italia al servizio militare obbligatorio, da questo momento sostituito dalla leva volontaria. Il dispositivo completa l’iter legislativo avviato con la legge Martino del 23 agosto 2004 (n. 226). Prima di questa data tutti i cittadini maschi, al compimento del 18° anno d’età, avevano l’obbligo di sostenere la visita medica di leva, e, dopo di essa, se ritenuti idonei, a prestare per circa un anno (inizialmente anche di più, poi la durata si è andata riducendo fino a 10 mesi) servizio obbligatorio in esercito, marina o aeronautica. In alternativa (dall’inizio degli anni Settanta) si poteva optare per il servizio civile, dichiarandosi obiettore di coscienza. Un cambiamento importante si era avuto poi con la legge n. 380 del 20 ottobre 1999, che aveva introdotto la possibilità di arruolare le donne nelle Forze Armate.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *