Crisi idrica, sospese interruzioni nel sud pontino il 30 novembre 2017

Capodacqua

Sembrano arrivare buone notizie per le popolazioni del Sud Pontino colpite da mesi dalla crisi idrica, dopo che le piogge delle ultime ore hanno ridato ossigeno alle provate centrali di Capodacqua e Mazzoccolo.  La comunicazione nel pomeriggio di oggi da parte di Acqualatina. “Grazie alle piogge delle ultime ore, le falde di Capodacqua e Mazzoccolo hanno recuperato i normali livelli di acqua. Per tale motivo, a partire da oggi, 30 novembre 2017, non verranno effettuate le manovre di chiusura per Castelforte, Formia, Gaeta, Minturno, Santi Cosma e Damiano e Spigno Saturnia”. Da affrontare ora il fenomeno di torbidità emerso proprio nelle ultime ore. “Le sorgenti di Capodacqua e Mazzoccolo, proprio a causa delle copiose piogge, sono attualmente interessate da fenomeni di torbidità costantemente monitorate dai tecnici del gestore. Pertanto, si consiglia di utilizzare l’acqua solo per scopi igienico-sanitari.” Acqualatina ha già provveduto a inviare un’apposita segnalazione alle Autorità competenti: “Sarà nostra cura  fornire pronti aggiornamenti sul rientro della torbidità. Si conferma che restano comunque attive tutte le autobotti presenti”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *