A Cori arriva la fibra ottica

Fibra ottica

Un lavoro importante per la città di Cori, che si prepara ad una rivoluzione digitale. Infatti l’assessore Fausto Nuglio ha accolto il progetto presentato all’Amministrazione comunale da Gianfranco Papa, Responsabile Creation Rete Lazio di TIM, per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network) sul territorio di Cori e Giulianello. Nei prossimi giorni, rilasciate le necessarie autorizzazioni, inizieranno i lavori di posa dei cavi in fibra ottica per la banda ultra-larga a connessione super-veloce, fino a 100 Megabit al secondo. In questo modo si potrà accedere a servizi innovativi, a contenuti in HD, giocare on line in modalità multiplayer in alta qualità e fruire della multimedialità su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese avranno accesso a soluzioni professionali evolute, sfruttandone al meglio le potenzialità, dalla telepresenza alla videosorveglianza. Il settore pubblico potrà migliorare l’efficienza delle sue erogazioni, in ambiti come la sicurezza e l’info-mobilità. Come già l’ADSL nel 2008/2009, anche la rete in fibra ottica di ultima generazione arriva in città a costo zero per il Comune di Cori, inserito nel piano degli investimenti nazionali di TIM. L’intervento consisterà in gran parte in un adeguamento delle strutture esistenti in maniera tale da poter supportare la nuova tecnologia. In caso di eventuali scavi saranno utilizzate tecniche e strumentazioni a basso impatto ambientale. Ha spiegato Fausto Nuglio:  “L’ADSL fu una grande conquista per Cori e Giulianello, perché rivoluzionò la navigazione in Internet, ci permise di informatizzare l’Ente e di introdurre l’Internet pubblico, gratuito per tutti, come il CADIT e le free wifi zones con la banda ultra-larga a connessione super-veloce il nostro processo di innovazione compie un ulteriore balzo in avanti, garantendo una infrastruttura digitale moderna e all’avanguardia, essenziale per lo sviluppo e la competitività del paese.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *