Conversazione con il sindaco Sandro Bartolomeo al Mausoleo di Tulliola

Persone presenti
Persone che salgono
Sandro Bartolomeo
Il sindaco Sandro Bartolomeo
Tomba di Tulliola
Veduta Mausoleo di Cicerone dall’alto

Prima che cominciasse la manifestazione per la inaugurazione della apertura del Mausoleo di Tulliola ho avuto l’occasione di parlare con il sindaco Sandro Bartolomeo

Ci troviamo in un luogo dove non è facile raggiungerlo ma c’è una prospettiva di veduta e un luogo incantevole dal punto di vista storico e ambientale.

“Il luogo della sepoltura della figlia di Cicerone, Tulliola, è una persona molto amata dal padre che evidentemente adesso noi non sappiamo quali siano stati i motivi della decisione, ma sicuramente aver sepolto Tulliola in corrispondenza del sepolcro che ricorda la figura del più importante esponente della storia romana di tutti i secoli, probabilmente ha questo significato: Cicerone e Tullia erano molto, molto legati e quindi si guardano. Questo sepolcro è stato abbandonato per secoli, ha subito anche dei danneggiamenti e noi abbiamo deciso di riportarlo alla nuova vita. La nuova vita non significa solo che è stato ripulito e illuminato è sarà visibile anche dall’Appia, ma significa come puoi vedere, che viene e anche se il sentiero sia scosceso sarà un impegno di metterlo in sicurezza che consentirà alle persone di poter arrivare fin qua sopra, tutto questo mi riempie di gioia. C’è stato un particolare impegno del nostro assessore alla Cultura e di tutto lo staff che collabora con m, che questa sera diciamo, diamo una nuova vita a questo sito.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *