Vavalli Emanuele

Per un vincitore corrisponde assolutamente uno sconfitto, per questo ho sentito anche la versione dell’allenatore ospite, per questo ho ascoltato la versione del mister del 1928 Vetralla Emanuele Vavalli

 Mister Vavalli, speravi di fare risultato qui a Formia invece non è andata come doveva andare

“Purtroppo noi, diciamo che non sempre tutte le ciambelle riescono col buco. Abbiamo provato a stare in partita fino all’ultimo, ci abbiamo creduto, ma secondo me potevamo dare sicuramente qualcosa di più. Oggi è andata così, ma ripartiremo già dalla prossima settimana più carichi che mai. Lavoro, lavoro, lavoro, tanto lavoro.”

Anche perché sei stato allontanato dalla panchina non si sa per quale motivo, anche perché hai protestato in modo civile.

“Solamente perché contavo i secondi, già l’avevo fatto presente più di una volta che c’erano già parecchi falli a fischiare e non li fischiava, aspetta troppo a dare, non mi attacco ma questo, però secondo me anche l’arbitro poteva fare attenzione su tante altre cose, cosa che oggi non l’ha fatto soprattutto secondo me bene.”

La tua prossima partita mister?

“Prossima partita sarà dura, perché partire dopo la sconfitta è dura, speriamo di ripartire subito.”

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui