Il consigliere regionale della Lega Orlando Angelo Tripodi – foto di Pietro Zangrillo

Prima dell’incontro con gli operatori balneari del Golfo di Gaeta sul tema del ripascimento il consigliere regionale della Lega, il pontino Orlando Angelo Tripodi ha rilasciato una breve intervista sulla situazione politica della provincia. Ecco quello che ha detto:

Sei venuto a Formia, hai incontrato gli amici, perché sei stato inserito nel coordinamento regionale della Lega, ma anche per fare il punto della situazione di quello che, ormai si può dire, che ha determinato le dimissione dell’ex sindaco di Formia Paola Villa.

No, sono venuto a Formia, come spesso faccio, perché amo il mio territorio e in particolare il sud della provincia di Latina, cercando di ascoltare quelle che sono, appunto, le persone, l’attività e la politica dei vari territori, in questo caso quello di Formia. Stiamo cercando di capire come mettere al meglio in piedi una squadra per, appunto, affrontare la prossima campagna elettorale, perché riteniamo appunto il Comune di Formia uno dei comuni cardini della provincia, in modo particolare su quello che è il turismo importante di questo territorio e della gente che da fuori provincia e da fuori regione viene su Formia e su Gaeta e su questo circondario.”

La Lega quest’anno deve affrontare anche un’altra campagna elettorale importante, si dovrebbe riprendere Latina insieme agli alleati, Ma come per Formia anche a Latina si deve sbrigare a scegliere il candidato unitario altrimenti c’è poco da fare.

Si, tutti i comuni sono importanti, perché tutti i comuni hanno bisogno di una buona gestione. Sicuramente il centro-destra in provincia di Latina e nel Lazio e spero in tutta Italia vada unita, andrà unita anzi e ne sono sicuro, e questo ci consentira di fare una buona sqaudra di governo. Ripeto: questo per tutti i comuni. Latina è importantissima perché è il capoluogo, abbiamo anche Roma, città appunto importantissima del Lazio e dell’Italia, e stiamo cercando di mettere in piedi le squadre migliori con i possibili amministratori migliori.

Formia per la seconda volta in tre anni e mezzo ritorna il commissario. Ci stanno quindi delle situazioni che Formia non vanno, perché per avere due commissari nel giro di tre anni e mezzo significa che qualcosa non ha funzionato, al di là della politica dela Lega o meno.

Si, far cadere un sindaco c’è qualcosa che non funziona. Sicuramente ci vuole una persona con esperienza amministrativa, ci vuole una persona che sa fare politica amministrativa prima ancora di politica partitica. Perché gestire un comune non è la stessa cosa di gestire una società o di gestire naturalemnte un partito. Perciò speriamo che il prossimo sindaco e la prossima amministrazione di Formia sia fatta, appunto, da persone che sanno fare politica amministrativa.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui