Tribunale

C’è stata la convalida dell’arresto del 53enne di Terracina Angelo Golino, che venerdì 11 settembre ha accoltelato la moglie, dalla quale si stava separando, e poi ha tentato di suicidarsi, infliggendosi una serie di ferite con la stessa arma. Il 53enne è tuttora ricoverato in gravi condizioni presso un ospedale romano quindi fino a quando lla sua situazione clinica non migliorerà   non sarà possibile interrogarlo ma nel frattempo il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario ha provveduto a convalidare l’arresto confermando l’ordinanza di custodia cautelare che lo vede accusato di tentato omicidio. A dare l’allarme erano stati i vicini di casa che avevano sentito le grida della donna ed erano intervenuti bloccandolo: la 48enne ha riportato ferite non gravi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui