Pasquale Pugliese

Il Giudice del Tribunale di Cassino, su richiesta del Pubblico Ministero, rilevata la presenza del fumus commissi delicti del reato ipotizzato ed in particolare il pericolo che la libera disponibilità della merce in sequestro potesse aggravare o protrarre le conseguenze del reato, ha convalidato il sequestro operato dal Nucleo di Polizia Giudiziaria e ordinato la distruzione della merce in cattivo stato di conservazione.  I fatti erano stati accertati lo scorso 7 maggio dagli uomini della Polizia Locale di Itri agli ordini del Comandante Pasquale Pugliese nei corso di controlli tesi al contenimento e contrasto della diffusione del Covid 19. A carico del titolare dell’attività erano scattate, anche, alcune sanzioni amministrative per violazioni delle misure previste per contrastare e prevenire l’emergenza epidemiologica da Covid 19, e la chiusura cautelare dell’attività per gironi cinque.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui