Latina

Primo fine settimana anche a Latina con la “fase 2 bis” dell’emergenza coronavirus. Dopo oltre due mesi, da lunedì 18 maggio hanno riaperto molte delle attività che erano rimaste chiuse – soprattutto bar, ristoranti e locali – e si sono allentate le maglie delle restrizioni anche per i cittadini.  Complici la bella giornata e le temperature decisamente estive molti cittadini hanno deciso di uscire per concedersi una passeggiata in centro, al parco Falcone Borsellino o al mare. Segnalata una lunga la fila di auto nel pomeriggio di domenica 24 maggio, su via del Lido a Latina per raggiungere il litorale. In tanti hanno scelto anche il centro città dove molti indossavano la mascherina, anche se spesso non sono state rispettate le regole del distanziamento sociale.  Se da un lato, dopo due lunghi mesi di lockdown, è comprensibile il desiderio di uscire per una passeggiata, però, non bisogna mai dimenticare quali sono le regole da rispettare anche e soprattutto in questa fase 2 che resta molto delicata per fronteggiare la diffusione del virus. Proprio per questo, sempre nella giornata del 24 maggio a Sabaudia sono stati effettuati controlli da parte della Polizia Locale, in particolare sul lungomare. L’obiettivo, come ha spiegato il sindaco Giada Gervasi, è stato proprio quello di verificare il rispetto delle prescrizioni governative e regionali in vigore per il contrasto e contenimento dei contagi da Covid-19:  “Torno a ringraziare tutto il comando della Polizia Locale per l’eccellente lavoro che sta svolgendo a tutela della salute e sicurezza dei cittadini e rinnovo a tutti l’invito a rispettare distanziamento sociale e a indossare la mascherina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui