Controlli dei Carabinieri in provincia di Latina: denunce

Carabinieri

I Carabinieri hanno effettuato un vasto servizio di controllo con i reparti specializzati dei Forestali e dei Nas, oltre i reparti del Norm di Aprilia e i militari della stazione di Cisterna e di Norma. A Cisterna è stato denunciato un 44enne del posto per i reati di ricettazione e gestione e smaltimento illecito di rifiuti. L’uomo è stato trovato in possesso di un’auto risultata rubata ad Anzio lo scorso settembre, che era stata abbandonata all’interno di una discarica abusiva improvvisata dove sono stati rinvenuti anche materiali di scarto edili, fresato di asfalto, materiali plastici e ferrosi, elettrodomestici, batterie e pneumatici. Ad Aprilia i militari hanno denunciato un 62enne per furto, per essersi impossessato, all’interno di una tabaccheria, di un telefono cellulare di proprietà di una dipendente dell’esercizio. Per truffa e sostituzione di persona è stata poi deferita in stato di libertà una donna di 46 anni di Pomezia, che era riuscita a farsi accreditare 500 euro su una postepay sostituendo la sua identità con quella di un’altra persona. Un romano è stato denunciato per omessa custodia di armi: i carabinieri hanno trovato una carabina priva di matricola che l’uomo custodiva in un appartamento di Aprilia. I Carabinieri del Nas di Latina hanno controllato quattro esercizi commerciali ed elevato sanzioni  a due delle attività per violazioni delle normative igienico sanitarie

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *