Asl Latina

La magistratura ha confermato la revoca del concorso indetto dalla Asl lo scorso dicembre e poi finito al centro di un’inchiesta della Guardia di Finanza e revocato dall’attuale direttore generale Silvia Cavallidella Asl nel mese di aprile. Il Consiglio di Stato, con un’ordinanza pubblicata ieri, ha di fatto confermato quanto già stabilito dal Tar sul ricorso presentato da alcuni candidati del concorso contro la revoca. Ecco quello che hanno affermato dalla Asl: “La Direzione Generale prende atto con soddisfazione che il Consiglio di Stato, con le ordinanze pubblicate in data odierna, ha confermato le decisioni del Tar del Lazio sezione di Latina ribadendo la correttezza e legittimità dell’operato della ASL che ha revocato il concorso per assistenti amministrativi prima dell’adozione dei provvedimenti cautelari penali. Con la revoca del concorso sono stati tutelati i principi costituzionali di parità tra concorrenti e trasparenza che regolano l’accesso agli impieghi della Pubblica amministrazione e l’indizione di un nuovo concorso consentirà il ripristino dell’equilibrio tra i candidati.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui