Lago di Paola

Il conto alla rovescia può finalmente iniziare, perchè il 1 marzo il Comitato Esecutivo di World Rowing Federation ( FISA) ha deciso di confermare la terza prova di Coppa del Mondo di canottaggio che avrà luogo sul bacino del lago di Paola a Sabaudia dal 4 al 6 giugno.  In seguito a frequenti e continui confronti con tutti i principali stakeholders, il Comitato Esecutivo di World Rowing ha verificato che i preparativi posti in essere dal Comitato Organizzatore della 2021 World Rowing Cup III, Sabaudia sono conformi ai requisiti richiesti dalla Federazione Internazionale per le regate in programma nel 2021 e ha pertanto confermato che la competizione si svolgerà come previsto  dal 4 al 6 giugno prossimi. Come richiesto dalle linee guida di World Rowing Federation per l’organizzazione degli eventi in periodo pandemico il Comitato Organizzatore ha sviluppato un piano di protezione da covid-19 per ospitare l’evento basato sulle raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) e di World Rowing. Il piano covid-19 è stato attentamente valutato e allineato alle prescrizioni anche delle Autorità Governative e Sanitarie Italiane. World Rowing e il Comitato Organizzatore sono confidenti che le misure pianificate e che verranno poste in essere sono appropriate per minimizzare il rischio di contagio e di infezione durante l’evento.  World Rowing e il Comitato Organizzatore di Sabaudia continueranno a monitorare l’evoluzione della situazione covid-19  in Italia e le aggiornate raccomandazioni che verranno emanate da WHO e dalle competenti autorità italiane. Ha commentato il sindaco Giada Gervasi:”C’è piena soddisfazione e tanta voglia di mostrare le grandi potenzialità di Sabaudia per il mondo remiero e in generale per lo sport internazionale. Ora dobbiamo solo andare avanti con l’organizzazione della III prova di Coppa del Mondo di canottaggio e con essa dare un forte impulso alla programmazione degli eventi sportivi internazionali 2022/2024 già assegnati alla nostra città, così da creare opportunità diversificate sul territorio e per tutto il tessuto produttivo ed economico, col fine più ampio di rafforzare il cosiddetto turismo sportivo”. Ha dichiararlo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti:“Questa è la buona politica, quella che valorizza le persone e le loro capacità, che mette insieme, guardando al presente, progettando il futuro. Ringrazio tutti per questo successo e a tutti gli sportivi auguro una buona gara, il Mare Nostrum farà da sfondo a una competizione entusiasmante”, Il pensiero del Presidente della Provincia, Carlo Medici:”Per la nostra provincia e per il Comune di Sabaudia poter ospitare la prova della Coppa del mondo di canottaggio rappresenta non soltanto un riconoscimento al valore e alle capacità tecniche e organizzative della struttura remiera ma anche una grande opportunità per questo territorio e per alcune delle sue vocazioni”. Giuseppe Berutti Bergotto, Capo dell’Ufficio Affari Generali della Marina: “La Marina, accanto alle Istituzioni Sportive Nazionali ed alle Amminstrazioni locali, è stata sostenitrice dell’evento sin dalle primissime fasi valutative condividendone ogni aspetto di rilancio del sistema Paese ad esso correlato. Non sarà una manifestazione come era stata pensata prima dell’ermergenza sanitaria ma proprio per questo riveste ancora maggiore importanza per il riavvio di nuove normalità organizzative”. Ha spiegato Anna Scalfati, proprietaria di maggioranza e Presidente dell’ Azienda Vallicola Lago di Paola. “Gli Imperatori romani, i Pontefici e oggi la Coppa del Mondo: la storia del Lago di Paola è  un patrimonio comune da salvaguardare per le nuove generazioni.  Un ecosistema che unisce e che sfida la pandemia. Questa competizione è  la prima grande vittoria di un lavoro comune.”, Le parole del Presidente del Coni, Giovanni Malagò:“Sabaudia e il canottaggio sono due facce della stessa medaglia, simboleggiano un’osmosi che vive all’insegna del grande senso d’appartenenza nei confronti dello sport. Un appuntamento che sarà un’importante vetrina e, al contempo, un test probante a poco più di un mese dai Giochi Olimpici di Tokyo”. Le parole del presidente, l’olimpionico Alessio Sartori:“Oltre che un grande impegno e ripartenza per cercare di riprendere una normalità, la Coppa del Mondo sarà l’ultima gara prima delle Olimpiadi. Servirà un grande lavoro di squadra da parte di tutti gli enti coinvolti con in testa i Gruppi Sportivi Militari che da sempre vivono la realtà di Sabaudia, per tutelare gli atleti. Il Comitato, unitamente a tutte le forze politiche e sportive, ai Gruppi Sportivi Militari, è consapevole del grande lavoro che bisognerà fare in questi ultimi mesi”, Le parole del presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale: “Questa conferma da parte dell’Esecutivo di World Rowing della terza prova di Coppa del Mondo di Sabaudia, è una notizia che ci riempie di gioia e di orgoglio. Abbiamo, come Federazione, sempre sostenuto questa candidatura, sposata sin dal primo momento e oggi, nonostante tutte le problematiche derivanti dall’emergenza Covid-19, siamo qui a rimarcare come l’Italia del remo non si tira indietro di fronte a nulla. Purtroppo saremo costretti a vivere alla giornata, settimana dopo settimana, nella speranza che la situazione possa migliorare, ma questa conferma della terza prova di Coppa del Mondo a Sabaudia, è una splendida vittoria, di tutti, e noi possiamo soltanto che esserne felici”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui