Confcommercio Lazio Sud Cassino presta la massima attenzione ai parcheggi a pagamento


Bruno Vacca

Attenzione massima di Confcommercio Lazio Sud Cassino sulla questione dei parcheggi a pagamento. L’Associazione di categoria, dopo aver raccolto le proteste dei commercianti, prosegue la sua attività di pungolo nei confronti dell’Amministrazione comunale, tanto che martedì scorso, una delegazione guidata dal presidente Bruno Vacca e composta dalla vice presidente Maria Rocca, dai consiglieri Enrico Battista, Giuseppe Fionda, Silvestro Golini Petrarcone e Silvio Risi, ha incontrato il sindaco della città di Cassino Enzo Salera, il vice sindaco Francesco Carlino e il consigliere comunale Edilio Terranova. Nel corso dell’incontro, Confcommercio Lazio Sud Cassino ha presentato una serie di proposte e richieste atte a migliorare la gestione delle strisce blu, del piano del traffico, dell’isola pedonale etc e di conseguenza del commercio della città che in questi ultimi anni sta vivendo una pesante crisi economica. Nel corso dell’incontro è stata presentata al Sindaco, una nota a firma di Lorenzo Pietroluongo che impossibilitato a partecipare alla riunione ha messo nero su bianco le sue preoccupazioni e di tutti gli operatori commerciali relativamente alle problematiche che hanno portato a due domeniche di chiusura al traffico e contemporaneamente all’inizio della sosta a pagamento. Provvedimenti che secondo Pietroluongo hanno, in termini numerici, causato un calo del 50% delle vendite nelle due domeniche di chiusura al traffico veicolare e del 20% degli incassi dal giorni (2 febbraio) di partenza delle strisce blu. Ed ancora Confcommercio Lazio Sud Cassino ha pronte una serie di proposte che presenterà all’Amministrazione comunale: parcheggi gratis il sabato mattina sull’intero territorio comunale in occasione del mercato settimanale; grattini (o mezzi simili) a prezzo agevolato per i commercianti da poter regalare ai propri clienti; possibilità di inserire nell’abbonamento degli operatori commerciali professionali e artigiani la tarda di più auto da usare, si intende in modo alternativo (sempre intestate agli amministratori/rappresentanti legali) come già accade per i domiciliati e i residenti; redistribuzione dei parcheggi a pagamento nell’intero territorio comunale, comprese le aree pubbliche dei centri commerciali.  Ha dichiarato il presidente Confcommercio Lazio Sud Cassino Bruno Vacca:  “Prendiamo atto dell’impegno preso dal sindaco Salera che non verranno attuati nessuno dei provvedimenti riguardanti il piano del traffico, l’isola pedonale etc. se non a seguito di un confronto con la nostra Associazione di categoria”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *