Condannati due indiani per possesso di oppio

Bulbi

Una condanna per due ragazzi di origine indiana per essere stati trovati in possesso di bulbi di papavero da oppio a due anni e tre mesi di reclusione ciascuno accusati di detenzione e spaccio di bulbi di papavero da oppio. La sentenza è stata emessa nella mattinata del 15 marzo  dal Giudice del Tribunale di Latina Giuseppe Cario al termine del processo svoltosi con rito abbreviato in sede di udienza preliminare. Raman e Suresh Kumar, difesi dall’avvocato Moreno Gullì, il 27 luglio dello scorso anno erano stati trovati in possesso di 245 grammi di papavero da oppio e 352 capsule di “Spasmo Proxyvon plus 2” nel corso di un controllo da parte dei Carabinieri a Borgo Grappa. Gli imputati avevano dichiarato che la droga era loro necessaria per sostenere il duro lavoro nei campi. Entrambi i ragazzi sconteranno la pena agli arresti domiciliari.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *