Aereo

Il 20 maggio 2020 con il “volo solista” ha raggiunto l’ambito traguardo del Brevetto di Pilota di Aeroplano (B.P.A.) anche l’ultimo dei 10 allievi piloti del 126° Corso AUPC (Allievi Ufficiali Piloti di Complemento) impegnati, presso il 70° Stormo di Latina, nel percorso di selezione e addestramento al volo valido per l’accesso quali futuri piloti dell’Aeronautica Militare. Il corso, che è iniziato lo scorso gennaio, ha visto i giovani allievi impegnati inizialmente in una fase di lezioni teoriche a terra, denominata ‘Ground School’, che dal 2016 viene svolta in modalità e-learning all’interno dell’aula multimediale di Stormo. Al termine di questa fase, superati gli esami teorici, sono seguite le lezioni pratiche sul velivolo SF-260EA con i piloti istruttori per accertare il grado di attitudine al volo e la potenzialità a divenire, in futuro, piloti militari. Prima del 20 maggio, lo stesso risultato era stato raggiunto da 4 frequentatori della Polizia di Stato giunti presso la Scuola di Volo Pontina ad ottobre scorso in qualità di aspiranti piloti; sottoposti all’iter di selezione sono arrivati a conseguire con successo, il 18 febbraio 2020, il Brevetto di Pilota d’Aeroplano (B. P. A.). I frequentatori della Polizia di Stato hanno proseguito, presso il 70° Stormo, il loro intenso percorso formativo con un secondo iter addestrativo avanzato denominato M. P. L. fase 2 (Military Pilot Licence – Fase 2) che ha ampliato la loro formazione attraverso lo sviluppo di missioni di volo Contact (volo a vista) e missioni di Navigazione condotte in VFR e che si è concluso martedì 19 maggio, con piena soddisfazione dei frequentatori e dei loro istruttori di volo: “Al raggiungimento di questi due prestigiosi traguardi per i frequentatori del 126° Corso AUPC e della Polizia di Stato ha contribuito tutto ilpersonale del 70° Stormo che, pur in questo periodo di emergenza globale causata dalla pandemia da Covid-19, ponendo in essere tutte le procedure interne e le misure di salvaguardia e tutela della salute del personale, ha saputo portare avanti la propria preziosa opera nel delicato settore della selezione e formazione dei futuri piloti dell’Aeronautica Militare, delle altre Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato italiani e dei Paesi Esteri”. Rientrati presso l’Accademia Aeronautica i dieci neo brevettati proseguiranno successivamente il loro percorso istruzionale al 61° Stormo di Galatina (LE), scuola di formazione e addestramento su aviogetti, dove gli allievi dovranno affrontare le successive tappe del complesso iter che potrà coronare il loro sogno di vedersi appuntare al petto l’”Aquila Turrita”, segno distintivo dei Piloti Militari. Rientrati presso i rispettivi Reparti, invece, i 4 neo-brevettati della Polizia di Stato inizieranno una nuova tappa del loro percorso formativo sui velivoli e gli elicotteri in dotazione al proprio Corpo, che li porterà infine all’impiego in missioni a favore della collettività, tra le quali servizio di controllo del territorio e il concorso alle attività di ricerca e soccorso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui