COLLOQUIO CON VITTORIO TUCCIARONE, DIRETTORE ARTISTICO DEL MEMORIAL PASQUALE STRAVATO

Vittorio Tucciarone
Vittorio Tucciarone

Nell’ambito dell’organizzazione del VIII Torneo Internazionale Memoria Pasquale Stravato, abbiamo parlato con il direttore organizzativo e artistico della manifestazione, l’ex arbitro nazionale di Pallacanestro Vittorio Tucciarone.

Sono otto anni che si svolge questo torneo, c’è stata solo l’interruzione di un anno per motivi tecnici, e si ripreso alla grande due anni fa e a questo punto della manifestazione, si è arrivati alla terza giornata, a metà del cammino che impressioni ti sei fatto?

“ Le impressioni che mi sono fatto subito della manifestazione sono che il livello tecnico è molto alto rispetto agli anni precedenti, stiamo vivendo delle partite ufficiali veramente emozionanti, con dei momenti veramente da cardiopalma. L’altro momento importante è che stiamo avendo una strepitosa cornice di pubblico, il palazzetto di Itri è in condizioni veramente strapiene, dove purtroppo non tutti possono entrare, la capienza è molto ridotta, il mio invito all’amministrazione è stato quello di cercare di risolvere questo problema che a Itri abbiamo, questa manifestazione purtroppo richiede un palazzetto più ampio, possibilmente richiederà questa manifestazione all’aperto se possibile, comunque la manifestazione sta andando molto bene e siamo soddisfatti dell’organizzazione e il presidente è molto soddisfatto, abbiamo fatto un ottimo lavoro, un lavoro durissimo che viene da 5 mesi di sacrifici, di sudore gettato, alla fine siamo soddisfatti e la manifestazione merita il suo completo applauso.”

Tu ieri ti sei arrabbiato dalla consolle per un fatto che è successo alla seconda partita della prima giornata, un fatto che spesso e volentieri nei nostri campi si verifica e che tu hai stigmatizzato con parole molto dure e si spera che non succeda più, almeno lo speriamo.

“certo, diciamo che era mio dovere effettuare questo richiamo ufficiale in qualità di direttore artistico della manifestazione. Non permetterò a nessuno, a qualunque persona, che sia mio figlio, che sia mio nipote, che sia mio fratello, a nessuno permetterò di rovinare l’immagine della società, l’immagine di questa organizzazione, ma soprattutto l’immagine del nostro comune, che sta ospitando delle squadre veramente di altissimo livello. Qui abbiamo ospitato la prima squadra della Svezia che ha vinto il campionato nazionale, abbiamo la squadra satellite della Stella Rossa, abbiamo una società strepitosa che è la Maristas Cordoba, infine abbiamo gli ex- campioni in carica che è una squadra della Polonia che quest’anno sono ancora più forti dell’anno scorso. Non ci possiamo permettere di fare figure come quelle che sono successe l’altra sera, qualsiasi persona che si permetterà nuovamente di gettare oggetti all’interno del campo sarà denunciato ed espulso da questa struttura, questo che sia chiaro.”

Vittorio Tucciarone ha aggiunto inoltre che ci saranno delle novità riguardo il torneo.

“La novità di  domani è quella delle partite delle semifinali che abbiamo deciso di portarle in streaming, per cui da domani andremo in onda fino a sabato sul sito www.itvproduzioni.com. Questa è la novità che abbiamo deciso stanotte alle 3, perché lo sapete benissimo che qui si fa notte, non devo dirvi cosa c’è dietro questa organizzazione. Però diciamo che l’altra novità è quella della finale alla quale assisteremo, una finale spumeggiante con una scenografia di altissimo livello.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *