Evento

Un evento che ha avuto oltre 10mila le visualizzazioni per la diretta Facebbok di “Donna, insieme per ricordare, unite per combattere”, l’evento trasmesso il 25 novembre, dal Comune di Cisterna per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Tutto si è svolto sulla Scalinata degli angeli, sotto la direzione artistica di Maria Grazia Angeletti coadiuvata da Nicola Gentile. Ad esibirsi tra recitazioni, canti e balli le allieve della Fit Dance 2001: Francesca Finotti, Romina Sambucci, Silvia Federici, Sofia Ghelfo, Sara Frattarelli, Agostina Scanu, alla chitarra Roberto Bartoli. Presenti i rappresentanti delle istituzioni, il vice sindaco Vittorio Sambucci, il consigliere comunale Fabiola Ferraiuolo, i presidenti delle associazioni e molti dei familiari delle vittime di femminicidio a Cisterna. Non era presente Antonietta, la mamma delle due sorelli martina e Alessia Capasso dal padre carabiniere, che ha però inviato una toccante lettera di cui sono stati letti alcuni estratti. Emozionante l’interpretazione di “Sono solo parole”, il monologo di Paola Cortellesi contro la violenza sulle donne recitato nella cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2018. Ha detto la Ferraiuolo: “A causa del Covid abbiamo dovuto rimodulare l’evento, ma pur rispettando le distanze non dobbiamo restare distanti. Dobbiamo far sentire la nostra voce aiutando a non sentirsi abbandonate. L’invito è a non vivere nell’ombra, a rivolgersi alle associazioni e istituzioni ormai esistenti sul territorio. E infine ad educare le nuove generazioni al rispetto, anche attraverso il corretto uso del linguaggio”. Alle ore 18.30 si è tenuto un flash mob simbolico con l’esposizione sui balconi di una candela accesa in memoria delle vittime.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui