banner 728x90
Festival

Il film ritorna protagonista a Cisterna: tre anni di successi, grandi ospiti e film da tutto il mondo: il Cisterna Film Festival – Festival Internazionale del Cortometraggio non si ferma, e torna con la sua quarta edizione. Nuovamente organizzato dall’Associazione Culturale MOBilitazioni Artistiche con la direzione artistica del regista Cristian Scardigno, il nuovo bando 2018 è già aperto e pubblicato sul sito del festival, in anticipo rispetto al solito, e il termine per iscriversi e inviare i propri lavori è fissato per il 18 marzo 2018si rivolge a filmaker, società, associazioni culturali, scuole e videoartisti, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere l’arte cinematografica nella forma del cortometraggio. È possibile iscriversi direttamente sul sito ufficiale (www.cisternafilmfestival.com), o tramite le piattaforme dedicate FilmFreeWay e Festhome. I ragazzi dell’organizzazione ripartono carichi dei successi della terza edizione: una serie di eventi di gran richiamo hanno fatto da coro alle tanto attese proiezioni serali, alle quali hanno partecipato nomi di fama nazionale e professionisti del settore, come ospiti e giurati. Ne sono un esempio gli attori e registi Elda Alvigini e Ninni Bruschetta, oltre ai regista Sebastiano Rizzo e Renato Chiocca e ai critici Catello Masullo e Rossella Pozza: anche loro hanno contribuito ad attrarre un consistente pubblico all’interno della corte di Palazzo Caetani, con circa 300 presenze per sera. Grande soddisfazione poi per il film vincitore “Il silenzio” di Ali Asgari e Farnoosh Samadi. Asgari, dopo essere intervenuto in prima persona a Cisterna per ritirare il premio della Giuria, ha partecipato con il suo primo lungometraggio a festival di fondamentale importanza nel settore cinematografico, come la Mostra del Cinema di Venezia e il TIFF (Festival di Toronto). Per quest’anno sono riconfermate tutte le categorie già avviate: rimane centrale quella ufficiale del CONCORSO, accompagnata da quella non competitiva di ALTRE VISIONI, con corti di video arte e sperimentali, e da quella competitiva di NEXT GENERATION, che però, dato il grande interesse per l’iniziativa, quest’anno cambierà veste, spostandosi direttamente all’interno delle scuole durante le ultime settimane di lezione. Saranno infatti organizzati degli appuntamenti con l’appoggio degli istituti scolastici per favorire ad un maggior numero di ragazzi di poter prendere parte all’evento, durante cui si svolgeranno proiezioni, dibattiti e votazioni del corto preferito. Inoltre torna l’apprezzato FOCUS ON, sezione fuori gara destinata ai cortometraggi di un Paese specifico scelto dalla direzione artistica in accordo con ambasciate e/o istituti di cultura. Ad inaugurare questa categoria è stata nel 2017 la Polonia attraverso una partnership con l’Istituto di Cultura Polacco, che ha portato a Palazzo Caetani una selezione di corti polacchi di altissima qualità.  I lavori, che saranno scelti a insindacabile giudizio della direzione artistica e del direttivo composto da Cristian Scardigno, Marianna Cozzuto e Eleonora Materazzo, saranno proiettati nei diversi spazi dello storico Palazzo Caetani di Cisterna nel mese di luglio.

 

banner 728x90