Ristorante

Con la riapertura dei ristoranti e bar alla ristorazione all’aperto dal primo maggio c’è stato di nuovo il pienone anche se un pienone contigentato. Ma nella giornata del 1 maggio, una giornata che è stata funestata dal cattivo tempo, ha fatto si che per i ristoratori non sia stata una giornata felice. Infatti le forze dell’ordine hanno fatto controlli a tappeto nella città di Latina per controllare l’osservanza delle normative anti covid. L’esito di questi controlli è stata la chiusura per cinque giorni di un ristorante della città di Latina, dove la polizia ha scoperto la presenza di clienti intenti a consumare il pranzo all’interno della struttura, al chiuso in violazione della normativa. Sul posto gli agenti della questura, nel corso di servizi straordinari di controllo, hanno rilevato che all’interno, come era stato segnalato, c’era l’effettiva presenza di diversi clienti seduti ai tavoli, intenti a consumare cibi e bevande. I titolari dell’attività sono stati identificati ed è stata contestata la sanzione prevista. Al fine di impedire la prosecuzione e la reiterazione della violazione, ai sensi della vigente normativa, è stata anche applicata la chiusura provvisoria per cinque giorni dell’attività.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui