Celentano interviene sul mercato settimanale di Latina

Mercato di Latina

La consigliera di opposizione Matilde Celentano ha riacceso l’attenzione alla situazione del mercato settimanale di Latina, un’ appello sulle condizioni dell’area di via Rossetti, “un luogo senza identità, bisognoso di un restyling funzionale e di messa in sicurezza. Sono note  le occupazioni abusive dei manufatti presenti, compreso l’ex bar, frutto di illegalità che sembra non trovare ostacoli. Da consiglieri comunali non possiamo bendarci gli occhi e fare finta di niente. Una risposta l’amministrazione comunale la deve, all’intera città. Il mercato di Latina è il secondo in Europa per la sua estensione, eppure non ci sono servizi igienici. E’ inammissibile. A farne le spese non sono soltanto gli utenti, nostri concittadini e persone provenienti da altri comuni che il martedì scelgono Latina per i loro acquisti, ma anche e soprattutto gli operatori, i commercianti ambulanti che restano nell’area del mercato dal mattino presto fino alla chiusura. L’area del mercato risulta carente da un punto di vista igienico-sanitaria anche per altri fattori. Di due sole fontanelle una risulta non funzionante ed è quella vicina ai banchi di frutta, verdura e pesce.  Vorrei tanto sapere qual è la posizione dell’Amministrazione comunale su questa situazione, qual è il destino di questo importante motore economico. Mi rendo conto che i problemi da me segnalati partono da lontano, ma ad oltre due anni di questa Amministrazione non trovo alcuna iniziativa intrapresa o da intraprendere per vedere nel prossimo futuro un cambio di rotta. Un gruppo di imprenditori ha proposto al Comune, già da diversi mesi, un project financing che prevede il restauro del mercato con la realizzazione aggiuntiva di uno spazio, tipo arena, da destinare a spettacoli con riserva di gestione da parte dei proponenti. L’amministrazione, tuttavia, non ha ancora deciso se intraprendere la strada del project financing per il futuro del mercato di Latina. C’è l’area espositiva di via Monti Lepini, l’ex Rossi Sud, di proprietà della Provincia di Latina. Il Comune, ed è questa invece una mia idea, potrebbe trovare un accordo con l’ente proprietario e trasferire le attività del martedì in quest’area ad uso fiere, anche per il solo tempo necessario alla riqualificazione funzionale e messa a norma dell’attuale sede del mercato settimane.  Come vedete le proposte non mancano, ciò che manca invece è la decisione, il risolvere i problemi. Chiedo all’Amministrazione di Latina Bene Comune  di uscire dalla fase di studio e presentarsi finalmente all’esame delle cose concrete. Che il mercato settimanale sia portato al più presto in condizioni di legalità e sicurezza”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *