Antonio Fargiorgio

A Itri c’è stato un bimbo rimasto contagiato dal covid e pertanto in una nota il sindaco di Itri Antonio Fargiorgio ha preso, in accordo con la dirigente scolastica professoressa Cardi le seguenti disposizioni: “Sono stato da poco contattato dalla Dirigente Scolastica dell’Istituto omnicomprensivo di Itri, che mi ha riferito di un contagio riguardante un bimbo della locale Scuola dell’Infanzia, accertato attraverso un tampone antigenico.

D’intesa con la Prof. Lidia Cardi, ed in attesa delle superiori determinazioni ad opera della ASL circa la messa in quarantena della struttura, è stata precauzionalmente decisa la sospensione della frequenza dei bambini, delle docenti e delle collaboratrici scolastiche interessate.

Nelle giornate del 5 e 6 novembre, intanto, verrà attuata una sanificazione del Plesso B di via della Repubblica, al cui interno è posta la classe frequentata dal bambino la cui positività, è bene sottolinearlo, dovrà essere confermata attraverso il tampone molecolare, già comunque effettuato.

Laddove confermata, partirà la ricostruzione della catena epidemiologica ad opera delle Autorità sanitarie, che si occuperà di individuare i contatti stretti del bambino.

Al momento, non resta che aspettare gli esiti del tampone per poi determinarsi all’adozione dei necessari provvedimenti.

L’attenzione deve restare assolutamente alta, l’invito è sempre lo stesso, rispettiamo in maniera precisa e rigorosa le prescrizioni anticontagio: utilizzo della mascherina, distanziamento interpersonale e frequente lavaggio delle mani.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui