Migranti

Ecco quello che CasaPound Latina ha dichiarato per la fuga di 18 migranti arrivati nei giorni scorsi a Latina, scappati dal centro di accoglienza e i successivi inseguimenti sui binari. Carmine Pezzano, responsabile locale del movimento ha affidato ai media una breve nota: “E’ il corto circuito di un sistema di accoglienza che viene rifiutato sistematicamente dagli accolti, mal tollerato dai residenti e che a ben vedere resta in piedi solo sul giro di soldi che genera e che piu volte, non solo CasaPound ha portato alla luce” Dalla sede del movimento sita in Viale XVIII Dicembre hanno affermato: “Lo Stato sta perdendo il controllo del caos che ha generato. Se oggi la responsabilità può essere attribuita a prefetto, sindaci, di Cori e Latina in primis non dobbiamo dimenticare che occorre lo sforzo di tutti per tenere in piedi la Nazione, oggi più che mai.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui