ospedale-santa-maria-gorettiDopo il clamoroso blitz all’interno dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, documentato con un video-denuncia pubblicato su Youtube che sta facendo discutere e riflettere, CasaPound, tramite un comunicato stampa, evidenzia alcune perplessità sui fondi previsti dall’Asl. Marco Savastano, responsabile del movimento, ha infatti spiegato che: “Impegnare ingenti fondi in un servizio di portierato h24 è del tutto insufficiente, soprattutto se consideriamo che è possibile accedere all’ospedale da diversi punti, e che i controlli sono del tutto assenti. Infatti, se in cinque persone siamo riusciti a passare inosservati di fronte a un sistema di sicurezza distratto, è evidente che il controllo va ampliato anche all’interno dell’ospedale stesso, e che la sicurezza non può essere delegata ai sanitari, medici e infermieri, che già svolgono una professione delicata, e ai quali da subito abbiamo manifestato vicinanza perchè unici a tenere in piedi una struttura con poche eccellenze e troppi deficit.” Savastano aggiunge: “Il Santa Maria Goretti ha una posizione strategica per il servizio sanitario, destinato a centinaia di migliaia di cittadini, ed esattamente come due anni fa ripetiamo lo slogan…Gli ospedali sono risorse e non costi”. Dopo aver visto il video-resoconto nessuno può sentirsi tranquillo se necessita di cure presso l’ospedale S.M. Goretti.

admin
Author: admin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui