Il Campus di Musica saluta il grande critico Mario Bortolotto

Mario Bartolotto

Grance lutto nel mondo della musica pontina: c’è stata la morte di Mario Bortolotto, uno dei maggiori musicologi italiani. Nato a Pordenone, aveva compiuto da poco novant’anni. In una nota commossa, la Fondazione Campus Internazionale di Musica di Latina lo ricorda “per il prezioso contributo che ha offerto nell’arco di oltre trent’anni alla programmazione del Festival Pontino, in particolare degli incontri di studio sulla musica contemporanea ai quali partecipava regolarmente”. Bortolotto, è stato  tra i critici musicali più acuti e autorevoli, docente universitario, accademico di Santa Cecilia. L’amico Riccardo Cerocchi, oggi presidente onorario del Campus, così ne stimava la levatura intellettuale in occasione dell’omaggio che nel 2007 il Festival Pontino gli tributò per gli ottant’anni: “Sempre al di fuori delle convenzioni e delle convenienze, le scelte non erano mai condizionate da compromessi od opportunismi, ma libere e senza remore. Di questo il Festival Pontino si è grandemente avvalso, e anche per tale contributo è cresciuto di statura”. I funerali del maestro Bortolotto si sono tenuti nella Chiesa di San Francesco a Ripa, a Roma. Pubblicava per le Edizioni Adelphi ed era critico musicale de Il Foglio.

 

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *