Mascherine

I funzionari dell’’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli dell’Ufficio delle Dogane di Gaeta – SOT di Aprilia, nell’ambito delle attività di contrasto ai traffici illeciti e alla tutela dei consumatori, hanno bloccato 300mila FFP3 non conformi. Questa operazione è avvenuta ins eguito a delle verifiche delle circa mascherine filtranti  Ffp3 che sono state inviate al controllo analitico al Laboratorio Chimico delle Dogane di Milano. E’ stato spiegato in una nota: “Le analisi condotte hanno accertato che le mascherine filtranti non hanno i requisiti previsti dalla norma tecnica che prescrive gli standard di efficienza, traspirabilità, stabilità della struttura, nonché test tecnici di biocompatibilità e performance, per essere classificate Ffp3. Le mascherine filtranti fermate, risultate possedere i requisiti per essere classificate come Ffp2, non potevano comunque essere immesse sul mercato in quanto riportanti, su ogni singolo pezzo, l’impronta Ffp3”.  Per questo l’Agenzia delle Dogane ne ha autorizzata la rispedizione, sotto controllo doganale, al mittente extra unionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui