banner 728x90
Belen

Si erano contese per alcuni anni lo stesso uomo, prima che ambedue lo lasciassero, ma le calunnie di una verso l’altra non sono state tenere. E non in passerella, ma in tribunale le due donne si son battute. Lei è l’ex moglie di Facrizio Corona, Nina Morici, mentre l’altra era l’ex amate del ex re dei paparazzi, Belen Rodriguez, la quale ha vinto la causa contro la modella croata avendo come risarcimento Duemila euro di risarcimento dei danni e 600 euro di multa. E’ la condanna che è stata inflitta  a Milano alla modella croata Nina Moric, accusata di diffamazione aggravata per avere definito ‘viado’ la showgirl argentina Belen Rodriguez, in un’intervista alla trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’ nel settembre 2015. Il giudice monocratico della decima sezione penale del Tribunale milanese, oltre a condannare l’imputata al pagamento delle spese processuali e di quelle legali della parte civile, ha concesso alla Moric le attenuanti generiche ed ha escluso l’aggravante del ‘fatto determinato’ al reato di diffamazione. Nell’intervista a ‘La Zanzara’ la 41enne aveva apostrofato la soubrette di Buenos Aires con epiteti del tenore di “strega cattiva” e “viado” e l’aveva infine accusata anche di girare “nuda” per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l’ex fidanzato Fabrizio Corona. Nell’udienza del luglio scorso, Belen, sentita in aula come parte civile, aveva spiegato: “Mi ha accusato di avere molestato suo figlio, un’accusa gravissima dalla quale ho sentito il dovere di difendermi in quanto mamma. Darò in beneficenza i soldi di un eventuale risarcimento.  È stato un comportamento incivile da parte sua, Moric è un personaggio famoso come lo sono io e queste accuse hanno avuto una grande risonanza. Mi fermavano le mamme al parco quando ero con mio figlio, chiedendomi spiegazioni”.

banner 728x90