Zoomarine

 Sono delle immagini che hanno fatto il giro sul web e si riferiscono allo spettacolo di delfini di lunedì 17 agosto al parco acquatico di Zoomarine, a Pomezia, dove ci sono persone assembrate, vicine l’una all’altra, genitori e bambini senza mascherine a guardare lo show senza il minimo rispetto delle misure di distanziamento. Le stesse immagini hanno spinto il sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà a valutare seriamente la chiusura del parco con un’ordinanza. La segnalazione arriva dall’associazione Hearth, attiva per i diritti degli animali, che ha subito chiesto severi controlli sul parco. Earth, in una nota, ha sottolineato come siano avvenute “molteplici segnalazioni circa la situazione senza controllo che si è venuta a creare durante gli spettacoli di Zoomarine” durante i quali gli spettatori sono seduti “vicinissimi l’uno all’altro e senza mascherina in barba ad ogni precauzione e ai Dpcm emanati dal Governo”.Come ha riportato Roma Today, sul caso è intervenuto anche il primo cittadino: “Abbiamo chiesto immediatamente delucidazioni alla struttura e in parallelo abbiamo effettuato un nuovo controllo. La polizia locale ha già emesso il verbale, adesso gli uffici stanno elaborando i provvedimenti previsti dalla legge. L’emergenza sanitaria non è ancora finita ed è intollerabile qualsiasi atteggiamento irresponsabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui