Assemblea del clero di Latina con il progetto #ZeroDiciotto

Assemblea

Presso la curia diocesana di Latina, presieduta dal vescovo Mariano Crociata, è iniziata la prima assemblea del clero pontino prevista per il mese di giugno. La seconda è in calendario per il 22 giugno. In entrambi gli appuntamenti, i sacerdoti e i diaconi sono chiamati a valutare il nuovo progetto diocesano «ZeroDiciotto», proposto come un itinerario di fede che tiene conto della persona nei diversi momenti della crescita, anzi dalla nascita e fino ai 18 anni d’età. Dopo un’introduzione dello stesso Vescovo, sono stati don Enzo Avelli e don Fabrizio Cavone a presentare questa iniziativa. Catechesi come formazione alla vita cristiana e non ai singoli sacramenti, e servirà anche a colmare il vuoto che c’è dal battesimo agli 8 anni d’età, quando inizia il catechismo. Il progetto ZeroDiciotto vuole coinvolgere le famiglie nella crescita cristiana dei bambini e dei ragazzi, accompagnandoli nell’inserimento nella vita comunitaria e creando un collegamento con la pastorale giovanile. Una parte centrale di questo progetto è l’eventuale riforma del periodo di catechismo per la Prima Comunione e la Cresima. Il documento su cui stanno lavorando presbiteri e diaconi è stato elaborato dalla Commissione Statuti e Decreti, sulla base di varie indicazioni ricevute dopo le discussioni nei vari organi di partecipazione e consultivi della diocesi e all’esito di un questionario rivolto ai catechisti e famiglie a settembre del 2017. I parroci e i loro collaboratori discuteranno il progetto anche in gruppi (per forania) per trarne al prossimo incontro del 22 giugno una versione definitiva del nuovo modo di fare “catechismo” nella diocesi pontina.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *