Si vede che il sindaco di Formia Paola Villa si è resa conto che cinque debrifillatori non erano sufficienti, e pertanto ha cambiato, di concerto con la società appaltatrice dei parcheggi K-City, il numero dei defibrillatori da installare in città passando da cinque a dieci. Da sottolineare che c’è stato un forte ritardo per l’installazione del primo (da capitolato erano previsti entro sei mesi dall’inizio della gestione dei parcheggi), ma come si dice , meglio tardi che mai….. Pertanto il sindaco di Formia ha annunciato che c’è stata l’installazione dei primo di questi dispositivi salvavita. Il dispositivo è stato installato all’ingresso della sede della Proloco cittadina. Ha dichiarato pertanto il primo cittadino della città del Golfo: “Oggi è stato montato il primo defibrillatore per la cittadinanza, è il primo di 10 che saranno montati su tutto il territorio comunale, dai borghi collinari agli arenili di Gianola e Vindicio, dieci zone dove il defibrillatore farà da avamposto alla prevenzione e alla cura della salute dei cittadini. Sabato 26 settembre per ampliare coloro che sono in grado di utilizzare i defribrillatori, ci sarà un corso di formazione per tutto il personale in forze della società dei parcheggi K-city, oltre ad alcuni agenti di polizia municipale, che stando su strada sono tra coloro che possono prima di altri intervenire. Il prossimo passo sul quale lavorare sarà quello di reperire fonti economiche per dotare di defibrillatori tutte le scuole comunali“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui