Una candidatura, che era nell’aria, di due personaggi che sono di lungo corso della politica formiana, ma che hanno dato immediatamente l’adesione a questo progetto politico che racchiude l’ex UdC di Michele Forte, con la Lega ed altri personaggi ben noti della politica formiana che fra qualche mese scenderanno in campo per sostenere la candidatura a sindaco del medico infettivologo. Questi duie personaggi, a loro volta e in tempi diversi, sono anche stati candidati a sindaco ma ovviamente la cittadinanza non li ha premiati. Si tratta dei due ex consiglieri, ex presidenti del Consiglio Comuale ed ex assessori, incarichi che hanno ricorperto anche in questa circostanza in tempi e modi differenti, Erasmo Picano e Maurizio Tallerini. Picano e Tallerini hanno dichiarato di essere rappresentanti di un progetto “aperto”, come espressione di una nuova classe dirigente pronta a lavorare per il bene comune e per riportare Formia a primeggiare e a restituirle il ruolo guida dell’intero Sud Pontino: “Amato è la persona giusta per svolgere questo ruolo: ha acquisito l’esperienza necessaria per amministrare, avendo in passato ricoperto il ruolo di consigliere e di assessore. È, poi, una persona integerrima che ama profondamente Formia. Ci sarà molto da lavorare bisogna soltanto rimboccarsi le maniche per ricostruire da subito una macchina amministrativa attualmente in pieno stallo”. L’ingegner Picano ed il dottor Tallerini condividono con il candidato sindaco La Mura la volontà d’impegnarsi per il territorio, ponendo la giusta attenzione alle famiglie, alle attività e a tutti gli altri settori vitali della città

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui