Finanziere

Una storia veramente da casa degli orrori: un uomo a avvicinato alcuni bagnanti in spiaggiachiedendo soldi e offrendo in cambio il figlio nella giornata del 27 luglio, sul lungomare di Ostia, tra lo stabilimento Mariposa e lo stabilimento “Il Finanziere”. Il padre del piccolo, un uomo di 23 anni, è stato arrestato e condotto nel carcere di regina Coeli. Secondo quanto è stato ricostruito, l’uomo era al lido con il bambino in braccio e camminava avvicinando alcuni anziani e offrendo in cambio di denaro il bambino. Ma qualcuno però ha chiamato la Guardia di Finanza e sul posto è arrivata una pattuglia. A quel punto il 23enne ha lasciato il bambino ed è scappato. Quando i finanzieri lo hanno bloccato ha opposto resistenza sferrando calci e pugni ai militari. L’uomo, che viveva con il figlio in un palazzo popolare di Ardea, ha numerosi precedenti per furto, stupefacenti e danneggiamenti. Il bimbo, che era denutrito e disidratato, si trova in ospedale con gli assistenti sociali ed è sotto la tutela del tribunale dei minori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui