Carabinieri

E’ stato arrestato un giovane di 29 anni di origini nigeriane a Sabaudia per il reato di tentato omicidio. Le indagini lampo dei carabinieri che sono intervenuti intervenuti il 31 giugno presso un’azienda agricola del posto dopo che i sanitari del 118 avevano segnalato la presenza di una persona ferita con un’arma da taglio. Scattato l’allarme sul posto sono giunti i militari della Stazione di Borgo Grappa coadiuvati dai colleghi del Comando di Sabaudia che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto. Grazie alle indagini effettuate nell’immediato, come hanno fatto sapere dll’Arma, il 29enne al termine di una lite, aveva colpito al collo, verosimilmente con delle forbici da potatura, un 33enne del Gambia. Tutto è accaduto davanti agli occhi di alcuni loro colleghi di lavoro. Il giovane ferito soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato in eliambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina e, dopo un primo esame, a causa di una sospetta perforazione della trachea, è stato poi elitrasportato al San Camillo di Roma per le cure del caso. L’arma bianca utilizzata per l’aggressione, nonostante l’intensa attività di ricerca, non è stata ancora ritrovata. Per il 29enne arrestato, al termine delle formalità di rito è stato previsto il trasferimento presso la casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui