Polizia

Arrestato un indiano a Borgo Grappa per maltrattamenti in famiglia

Polizia

La Polizia è dovuta intervenire presso un’abitazione di Borgo Grappa in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini che avevano sentito delle urla. Giunto sul posto,  il personale della Squadra Volante  ha notato all’interno dell’appartamento una donna ferita seduta a terra in un angolo di una stanza con in braccio la figlia con una ferita alla testa. La donna, di origine indiana, ha riferito che poco prima il proprio marito, dopo un’accesa discussione per futili motivi, accecato dall’ira, l’aveva ripetutamente colpita facendola rovinare in terra con in braccio la figlia la quale, a causa della caduta, aveva sbattuto la testa e si era procurata una ferita lacero contusa. L’uomo, un indiano del 1983, che nel frattempo si era allontanato da casa, è stato rintracciato nelle campagne limitrofe, accompagnato in Questura e tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia. La mamma e la bambina sono state soccorse e trasportate presso il locale ospedale dove i sanitari hanno diagnosticato 10 giorni  di prognosi per entrambe e la bambina è stataricoverata per accertamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 82 = 90

Categorie