Polizia

Dopo essere stato scarcerato dalla casa circondariale di Pescara per essere ammesso al regime degli arresti domiciliari, P.A., 45enne pregiudicato, nella giornata di giovedì 10 è uscito per un giro in auto ma è stato intercettato dagli agenti della squadra volante di Latina e arrestato di nuovo per evasione e ricondotto ai domiciliari.  L’insofferenza dimostrata nei confronti delle disposizioni restrittive è valsa al 45enne il ritorno in carcere. Alle prime ore dell’alba il personale della squadra volante ha rintracciato l’uomo per eseguire l’ordinanza di aggravamento con applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Roma. Le ricerche si sono protratte per circa due giorni, infatti l’uomo, sebbene sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, si era allontanato per l’ennesima volta dalla sua abitazione e quando ha fatto ritorno, ha trovato ad attenderlo i poliziotti che questa volta lo hanno condotto nel carcere di Rebibbia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui