Arrestato giovane dalla Polizia perché sorpreso a spacciare in Largo Paone

Spaccio

Anche se ormai le forze dell’ordine pattugliano senza sosta Largo Paone, la zona eletta dai giovani della città di Formia e anche dalle zone limitrofe il luogo della movida dove si incontrano per bere un bicchiere di vino e di birra e scambiarsi quattro chiacchiere, c’è sempre qualche idiota che prova a smerciare della merce proibita, e uno di questi idioti è stato sorpreso a spacciare, in quanto intorno alle 23.30 gli uomini di sabato 20 ottobre agenti della Squadra Investigativa del locale Commissariato si sono appostati  perché hanno notato un ragazzo di 23 anni, già noto alle forze dell’ordine, intento a confabulare con altri giovani mentre fumavano, e a scambiarsi qualcosa “in maniera celata e discreta”. Sospettando che il ragazzo potesse detenere stupefacenti, gli agenti sono intervenuti bloccandolo nonostante il suo tentativo di darsi maldestramente alla fuga tra i vicoli e le stradine del centro.   Fermato, e messo alle strette davanti all’evidenza dei fatti, il ragazzo è stato perquisito sul posto e trovato in possesso di circa 500 euro in contanti oltre a 13 dosi di cocaina, abilmente nascoste nelle parti intime, già pronte per la vendita. Durante la successiva perquisizione domiciliare, in una frazione limitrofa di Formia, sono stati trovati altri 48 grammi di cocaina oltre a varia sostanza da taglio, una bilancia di precisione nonché materiale utile al confezionamento. Il 23enne portato negli uffici del Commissariato per le operazioni di rito, come disposto dal Pm di turno della Procura di Cassino è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia. Dalla Questura hanno fatto sapere che i controlli e le attività di prevenzione, proseguiranno nel fine settimana e nei prossimi giorni.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *